TERAPIA TERMALE O CRENOTERAPIA

E' una terapia medica che utilizza come messo le acque minerali che per definizione legislativa (D.L. n. 1° 5 del 1992) sono considerate acque minerali naturali le acque che, avendo origine da una falda o giacimento sotterraneo, provengono da una o più sorgenti natuali o perforate e che hanno caratteristiche igieniche particolari e proprietà favorevoli alla salute.
La terapia termale non è alternativa nè sostitutiva ad altri mezzi curativi (farmaci, vaccini, interventi chirurgici, etc.) ma costituisce un presidio che riveste un preciso ruolo nell'ambito della medicina ufficiale per peculiarità di azione e di metodologie di applicazione.
La terapia termale piò conseguire risultati clinicamente evidenti già al termine del ciclo terapeutico anche se la sua azione più importante si realizza a distanza con la possibile diduzione del numero degli episodo di riacutizzazione e della loro intensità e con un miglioramento della sintomatologia. Nel corso delle cure e nel periodo immediatamente seguente si piò assistere ad una riaccensione della sintomatologia alla quale non va attribuito significato patologico in quanto esprime il processo di adattamento dell'organismo alla cura.